L’esito del Concorso

Questa la classifica finale del concorso nazionale 30° Premio Vermentino di Diano Castello. Forniamo l’elenco delle prime 16 etichette della sezione principale, quelle cui sono assegnate le lone d’oro, e le prime 5 posizioni della sezione particolari e innovative produzioni.

Sezione principale

1ª classificata: Maìa 2021, Siddùra (Luogosanto, Ss).
2ª classificata e prima della Liguria: Lunatico 2022, La Carreccia (Casano di Luni, Sp).
3ª classificata e prima della Liguria di Ponente: Soffio di Ponente 2022, Giulia Dell’Erba (Rezzo, Im).
 classificata (a pari merito): Tudurighe 2021, Monte Fenosu (Muros (Ss).
5ª classificata e prima della Toscana: Balbinus 2022, Terenzi (Scansano, Gr).
classificata (a pari merito): Coro2021, Calibri (Berchidda, Ss)
7ª classificata e prima delle regioni emergenti: Guerra e Pace 2022, OddoVini (Trapani).
7ª classificata e vincitrice giuria popolare: Marmato 2022, Il Poderone Terre dell’Etruria (Castagneto Carducci, Li).
7ᵉ classificate (a pari merito): Vermentino 2022, PinoGino (Castiglione Chiavarese, Ge); Le Piane 2022, Calevro (Ms); Vermentino 2022, Vigne Conti (Massa); Cala Silente 2022, Tenute Delogu (Sassari); Die 2022, Tenute Delogu (Sassari).
14ᵉ classificate (a pari merito): Primastella 2022, Gavino Delogu (Usini, Ss); Ide 2019, Tenute Delogu (Sassari); Spera 2021, Siddura (Luogosanto, Ss).

Sezione particolari e innovative produzioni

  1. Adelasia Spumante Brut, Cantina delle Vigne Piero Mancini (Olbia, Ss)
  2. Karagnan Brut, Tenute Tondini (Calangianus, Ss).
  3. Brumoso Frizzante Metodo Ancestrale, Terre dell’Etruria (Donoratico, Li)
  4. Solais, Cantina Santadi (Santadi, Su)
  5. Lallero Spumante, Cantina Raparelli (Marino, Roma).

Ed ecco l’elenco completo delle lone (medaglie) del 30° Premio Vermentino. In totale sono 59. Le lone sono cisterne d’acqua sotterranee che secoli fa venivano utilizzate dagli abitanti di Diano Castello per tutelarsi in vista di periodi di siccità. Oggi ve ne sono ancora alcune funzionanti e visitabili.

Lona d’oro

Sardegna: Maìa 2021, Siddùra (Luogosanto, Ss); Tudurighe 2021, Montefenosu (Muros (Ss); Coro 2021, Calibri (Berchidda, Ss); Primastella 2022, Gavino Delogu (Usini Ss); Spera 2021, Siddura  (Luogosanto, Ss); Cala Silente 2022, Santadi (Santadi, Su); Die 2022, Tenute Delogu (Sassari); Ide 2019, Tenute Delogu (Sassari).

Liguria: Lunatico 2022, La Carreccia (Casano di Luni, Sp); Soffio di Ponente 2022, Giulia Dell’Erba (Rezzo, Im); Vermentino 2022, PinoGino (Castiglione Chiavarese, Ge).

Toscana: Balbinus 2022, Terenzi (Scansano, Gr); Marmato 2022, Il Poderone Terre dell’Etruria (Castagneto Carducci, Li); Le Piane 2022, Calevro (Ms); Vermentino 2022, Vigne Conti (Massa).

Sicilia: Guerra e Pace 2022, OddoVini (Trapani).

Lona d’argento

Liguria: Bio 2022, Biovio (Albenga, Sv); Colombera 2022, Paolo Deperi (Ranzo, Im); Gold Label 2022, Calvini Luca (Sanremo, Im); Lupi 2022, Peq Agri (Andora, Sv); Vermentino 2022, Calvini Luca (Sanremo, Im); Vermentino 2022, Cantina Casanova (Finale Ligure, Sv); Vermentino 2022, Durin (Ortovero, Sv); Vermentino 2022, Mauro Zino (Dolceacqua, Im); Vermentino 2022, Tenuta Maffone (Pieve di Teco fraz. Acquetico, Im).

Sardegna: Arghentu 2021, Cantina Alessandro Bocca (Dorgali, Nu); Cucaione 2022, Cantina delle Vigne Piero Mancini (Olbia, Ss); Donnikalia 2022, Ferruccio Deiana (Settimo San Pietro, Ca); Elibaria 2022, Attilio Contini (Cabras, Or); Ghjlà 2021, Vigne Cappato (Berchidda, Ss); Rudìa 2022, Tercis (Telti, Ss); Sabbialuce 2022, Montespada (Trinità d’Agultu, Ss); Sole di Sardegna 2022, Montespada (Trinità d’Agultu, Ss).

Toscana: Cabermaso 2022, Pier Paolo della Tommasina (Massa); Equilibrio 2022, Vigne Conti (Massa); Massetano 2022, L’Aurora di Francesco (Romagnano, Ms); Rimembranze di Settembre 2022, Pier Paolo della Tommasina (Massa); Traverso 2022, Vigne Conti (Massa); Vermentino 2022, Il Chiassale (Rapolano Terme, Si).

Umbria: Vermentino 2022, Murogrosso (Fabro, Tr).

Lona di bronzo

Liguria: Portofino 2022, Andrea Bruzzone (Genova); Tra Vigna e Mare 2022, Beronà (Diano Arentino, Im); Etichetta Nera 2022, Cantine Lunae Bosoni (Luni, Sp); Lunghera 2022, Durin (Ortovero, Sv); Pianoro 2022, Linero (Castelnuovo Magra, Sp); Vermentino 2022, Paolo Deperi (Ranzo, Im).

Sardegna: Brino 2022, Cantina Pedres (Olbia); Fedà 2022, Cantina Madala (Modolo, Or); Katala 2021, Tenute Tondini (Calangianus, Ss); Mamaioa 2022, Attilio Contini (Cabras, Or); Primo 2022, Cantina delle Vigne Piero Mancini (Olbia, Ss); Vecchia Costa 2022, Montespada (Trinità d’Agultu, Ss).

Toscana: Melacce 2022, ColleMassari (Cinigiano, Gr).

Umbria: Fiammetta 2022, Podere Marella (Castiglione del Lago, Pg).

Le lone della sezione particolari e innovative produzioni

Oro: Adelasia Spumante Brut, Cantina delle Vigne Piero Mancini (Olbia, Ss).

Argento: Karagnan Brut, Tenute Tondini (Calangianus, Ss).

Bronzo: Brumoso Frizzante Metodo Ancestrale, Terre dell’Etruria (Donoratico, Li); Solais, Cantina Santadi (Santadi, Su), Lallero Spumante, Cantina Raparelli (Marino, Roma).

Facebook